Parrocchia Beata Vergine Assunta

San Giorgio su Legnano

Video

Oratorio Estivo 2014

Carissime famiglie,
eccoci qui anche quest’anno, contenti di potervi presentare la proposta dell’Oratorio Estivo che da cristiani riteniamo veramente preziosa e decisiva. Per questo desideriamo offrire stile e attività che siano il più possibile vicini alle vere esigenze vostre e dei vostri figli. L’oratorio estivo è una vera e propria missione educativa che vuole trasmettere l’amore del Signore Gesù nella particolare prospettiva del tema proposto dalla nostra Diocesi Ambrosiana.

Continua a leggere »

La sapienza è “vedere le cose con gli occhi di Dio, sentire con le orecchie di Dio, amare con il cuore di Dio, parlare con le parole di Dio, giudicare le cose con il giudizio di Dio”. Lo ha detto il Papa, che ha iniziato oggi un ciclo di catechesi sui sette doni dello Spirito Santo, e li ha elencati: “Sapienza, intelletto, consiglio, fortezza, scienza, pietà e timore di Dio”.

Immagini del Centro Televisivo Vaticano

Continua a leggere »

“L’immagine di Dio è la coppia matrimoniale. L’immagine di Dio con noi è lì, è rappresentata da quest’alleanza tra l’uomo e la donna”. Lo ha detto il Papa, che con l’udienza di oggi ha concluso il ciclo di catechesi dedicato ai sacramenti, soffermandosi sul sacramento del matrimonio che “ci conduce nel cuore del disegno di Dio, che è un disegno di alleanza, di comunione”.

Immagini del Centro Televisivo Vaticano

Continua a leggere »

“L’Ordine, scandito nei tre gradi di episcopato, presbiterato e diaconato, è il Sacramento che abilita all’esercizio del ministero, affidato dal Signore Gesù agli Apostoli, di pascere il suo gregge, nella potenza del suo Spirito e secondo il suo cuore”: lo ha detto stamane Papa Francesco nell’udienza generale in piazza San Pietro davanti a migliaia di pellegrini provenienti dall’Italia e da una trentina di Paesi del mondo.

Immagini del Centro Televisivo Vaticano

Continua a leggere »

Una catechesi interamente dedicata alla figura di san Giuseppe, “modello dell’educatore”, per fare gli auguri a “tutti i papà del mondo”, quelli “vivi” e quelli “morti”, e ringraziarli per tutto quello che fanno ogni giorno per i propri figli. È lo speciale 19 marzo del Papa, che ha concluso la catechesi dell’udienza generale di oggi parlando a braccio dei “festeggiati” di oggi, giorno in cui celebriamo la festa solenne di san Giuseppe, “sposo di Maria e patrono della Chiesa universale”. Alla fine, il Papa ha recitato un Padre Nostro dedicato a tutti i papà, insieme con le 80mila persone presenti in piazza. “Dedichiamo questa catechesi a lui, che merita tutta la nostra riconoscenza e la nostra devozione per come ha saputo custodire la Vergine Santa e il Figlio Gesù”, ha esordito il Papa, secondo il quale “l’essere custode è la caratteristica di san Giuseppe, la sua grande missione, come ricordavo proprio un anno fa”, nell’omelia della Messa d’inizio pontificato.

Immagini del Centro Televisivo Vaticano

Continua a leggere »

“Non abituarci alle situazioni di degrado e di miseria che incontriamo camminando per le strade delle nostre città e dei nostri paesi”. È il forte invito del Papa per la Quaresima, che inizia oggi, Mercoledì delle Ceneri, ed alla quale è stata dedicata l’intera udienza. “C’è il rischio di accettare passivamente certi comportamenti e di non stupirci di fronte alle tristi realtà che ci circondano”, ha ammonito il Papa: “Ci abituiamo alla violenza, come se fosse una notizia quotidiana scontata, ci abituiamo a fratelli e sorelle che dormono per strada, che non hanno un tetto per ripararsi. Ci abituiamo ai profughi in cerca di libertà e dignità, che non vengono accolti come si dovrebbe”. In una parola, la denuncia del Pontefice, “ci abituiamo a vivere in una società che pretende di fare a meno di Dio, nella quale i genitori non insegnano più ai figli a pregare né a farsi il segno della croce”. “Questa assuefazione a comportamenti non cristiani e di comodo ci narcotizza il cuore!”, ha esclamato Papa Francesco.
Fonte: AgenSir

Immagini del Centro Televisivo Vaticano